Un tuttofare ci parla di 45 soluzioni fai da te per risolvere i problemi domestici più comuni

Soluzioni fai da te per risolvere i problemi più comuni della casa

La permanenza in casa negli ultimi mesi ha fatto sì che tutti noi controllassimo le nostre abitazioni nei minimi dettagli, esaminando ogni singolo difetto. Ora più che mai, dovremmo avere il tempo di dedicarci ai progetti relativi alla casa che avevamo rimandato. Tuttavia, molti problemi comuni possono essere risolti con un po’ di buona volontà! Ecco oltre 40 ottimi rimedi fai da te per i problemi domestici più comuni.

Eliminare le rigature del legno

Non c’è niente di più antipatico che tornare a casa e trovare nuove rigature sul vostro bellissimo parquet. Il pensiero già corre per cercare di capire chi o cosa le abbia fatte. Per fortuna, la soluzione potrebbe essere nella vostra dispensa.

Eliminare le rigature del legno

Per eliminare le rigature, è sufficiente strofinare una noce sulla zona interessata e poi sfregare con le dita. In questo modo il legno assorbirà l’olio della noce. Infine, lucidare con un panno morbido in modo che non si veda il segno.

Pulizia dei taglieri in legno

Non è che forse avete sbagliato a pulire il tagliere di legno per tutto questo tempo? Dato che i taglieri in legno presentano tanti piccoli cunei e fessure, i batteri e i residui di cibo sono destinati a finire più in profondità di quanto ci si possa aspettare.

Pulizia dei taglieri in legno

Pertanto, per evitare di comprare ogni volta un nuovo tagliere, c’è un semplice trucco. Per togliere le macchie e gli odori, mettete del sale grosso sul tagliere e strofinate con mezzo limone. Il sale grosso penetrerà in tutte le fessure e il limone agirà come disinfettante..

Chiusura con tubi galleggianti da piscina

Quando il sole dell’estate si allontana, ci si può chiedere cosa fare di tutti i tubi galleggianti e i giochi da piscina rimasti. Si scopre che sono più utili di quanto si pensi! Se siete inclini a far cadere il bucato lungo un lato della lavatrice, questo potrebbe essere un buon espediente.

Chiusura con tubi galleggianti da piscina

Posizionando un tubo di quelli in gommapiuma sullo stretto spazio tra la lavatrice e la parete, si spera di non dover mai andare a cercare in quello spazio per raccogliere la camicia caduta lì!

Fioriera con lattine

Nel 2020 molta gente ha trovato ispirazione nell’intraprendere nuovi hobby e tra questi c’è il giardinaggio. Se anche voi, oltre alle molte migliaia di persone, avete deciso di dedicarvi a questo nuovo hobby, questa idea può esservi utile..

Fioriera con lattine

Per coltivare una pianta d’appartamento sana che sia un bellissimo elemento decorativo per la vostra casa, è sufficiente impilare lattine di bibite vuote sul fondo della vostra fioriera prima di aggiungere il terriccio. L’aria contenuta nelle lattine aiuterà a mantenere il terriccio umido e ben aerato, così non dovrete più preoccuparvene!

Bicarbonato di sodio per pulire

Molte persone non sanno che il bicarbonato di sodio è una sostanza tanto versatile. Non solo può essere usato per cucinare e per pane e dolci, ma ha anche grandi proprietà come detergente. In molti hanno iniziato a inserire il bicarbonato di sodio nella routine di pulizia quotidiana.

Bicarbonato di sodio per pulire

È utile anche per pulire i mobili più grandi della casa. Se volete dare una rinfrescata al divano e farlo tornare fresco come il giorno in cui lo avete acquistato, è sufficiente cospargere di bicarbonato di sodio i cuscini e passare l’aspirapolvere!

Basta con le scale scricchiolanti

Gli usi del borotalco sono molteplici, ma uno dei più imprevedibili è quello dei lavori fai da te. Cospargendo semplicemente di uno strato di borotalco quelle fastidiose assi del pavimento, non dovrete più pagare un tecnico per ripararle.

Basta con le scale scricchiolanti

Non funziona solo per le scale. Se avete qualsiasi tipo di pavimento scricchiolante in casa, potrete presto camminare senza disturbare i vicini del piano di sotto. Assicuratevi di strofinare bene, altrimenti non funzionerà!

Limone come detergente per calcare

A volte i prodotti chimici aggressivi non riescono ad eliminare l’accumulo di calcare dalla maggior parte dei rubinetti e dei soffioni della doccia. Fortunatamente, invece di pagare un idraulico o addirittura comprare un nuovo rubinetto, la risposta potrebbe essere nel vostro cestino della frutta.

Limone come detergente per calcare

Tagliate a metà un limone fresco e posizionate il rubinetto al centro del limone. Mettete il limone e il rubinetto in un sacchetto di plastica e fissatelo con un elastico. Dopo un paio d’ore, l’acido citrico avrà demolito l’accumulo!

Ganci adesivi per l’immondizia

Il compito meno amato da tutti è quello di andare a buttare la spazzatura. Soprattutto perché i sacchi della spazzatura possono essere scomodi da usare e da cambiare. Tuttavia, c’è chi ha scoperto che i ganci adesivi possono risolvere tutti i problemi legati alla spazzatura.

Ganci adesivi per l’immondizia

Collocando i ganci adesivi ai lati del secchio, è possibile avvolgere facilmente la fascetta del sacco dell’immondizia. In questo modo sarà meno probabile che questo cada dai lati e sarà più facile toglierlo.

Monetine come spessori

Se avete scoperto che il vostro WC è un tantino traballante, c’è una soluzione molto semplice. Invece di chiamare un idraulico, vi costerà solo un centesimo!

Monetine come spessori

Se non avete a portata di mano degli spessori da WC, mettete semplicemente una monetina, o quante ne volete, sotto la base della tazza. Per mantenerlo stabile, utilizzate una pistola al silicone e fissate la base della tazza al pavimento.

Olio d’oliva sui cardini

Se avete dei problemi con i cardini delle porte o le cerniere degli armadi, non c’è bisogno di acquistare un olio sofisticato che vi costerà quasi quanto un riparatore. Invece, è sufficiente usare l’olio d’oliva!

Olio d’oliva sui cardini

Forse la cosa migliore è inserirlo con una pipetta, prelevando una piccola quantità di olio d’oliva e facendolo gocciolare sulle cerniere. L’olio lubrificherà a sufficienza la cerniera e farà in modo che non solo si apra senza problemi, ma che non ci siano più cigolii!

Le linguette delle lattine come ganci per i quadri

Avete una cornice rotta che ha bisogno di nuova vita? O che ne dite di creare una parete a galleria per ravvivare? Tutto ciò di cui avete bisogno è una vite e una linguetta di una lattina di bibita!

Le linguette delle lattine come ganci per i quadri

Le linguette delle lattine possono essere utili per molte cose, ma in questo caso possono essere attaccate sul retro di una cornice di un quadro, in modo da poterlo appendere facilmente. È sufficiente inserire una vite nella metà inferiore della linguetta e utilizzare la metà superiore per fissarla ad un gancio o ad un chiodo.

Nastro isolante liquido su fili scoperti

Una delle cose più fastidiose della vita è quella di sistemarsi per la notte con il caricabatterie del telefono, per poi scoprire che i fili hanno iniziato a sfilacciarsi e a fuoriuscire. Invece di acquistare un nuovo caricabatterie, è possibile riparare quello vecchio!

Nastro isolante liquido su fili scoperti

Acquistando del nastro isolante liquido, quando si asciugherà conterrà i fili scoperti e salverà voi e la vostra famiglia da un terribile incidente. Inoltre, il nastro liquido funziona meglio per riempire i piccoli strappi o le lacerazioni dei fili senza usare la versione adesiva del nastro.

Colla sui tappeti

A volte capita di acquistare un tappeto o uno scendiletto perfetti per la nostra casa, per poi scoprire che un solo passo falso potrebbe farvi scivolare e cadere dall’altra parte della stanza. Con questa soluzione fai da te non inciamperete mai più.

Colla su tappeti

Capovolgere il tappeto/tappetino. Quindi, con una pistola per colla a caldo, fate dei ghirigori o delle linee rette. Una volta che la colla si sarà indurita, questa farà presa, evitando così di dover acquistare necessariamente un tappeto antiscivolo!

Detergente per lavatrice fai da te

Spesso si scopre solo quando è troppo tardi che è necessario pulire regolarmente anche l’interno della lavatrice! Altrimenti, tutta la sporcizia che la lavatrice raccoglie si incastra nelle guarnizioni di gomma intorno allo sportello o nei tubi.

Detergente per lavatrice fai da te

Per fortuna, quasi tutti teniamo in casa queste sostanze. Nella lavatrice vuota, aggiungete due tazze di bicarbonato di sodio e fate un ciclo lungo di acqua calda. Al termine di questo ciclo, aggiungete due tazze di aceto bianco e dieci gocce di un olio essenziale. Questo agisce come disinfettante e si eliminano gli odori.

Utilizzo della grafite nelle serrature

La gente vuole esser certa che le proprie case siano il più possibile sicure e protette. Tuttavia, una serratura o una chiave difettosa può impedirlo. L’uso di una matita di scorta con la punta aguzza può aiutare a lubrificare la serratura in modo che la chiave non abbia problemi ad entrare e uscire!

Utilizzo della grafite nelle serrature

Se ritenete di usare l’olio nelle serrature, potrebbe esserci il rischio di intasamento. Pertanto, con le fini particelle della grafite, queste possono agire come lubrificante senza correre questo rischio. Per evitare che la mina rimanga incastrata nella serratura, temperate la matita con un coltello affilato anziché con un temperamatite.

Riempire i fori delle viti con un pastello a cera

Questo è un ottimo suggerimento per chi è in affitto e non vuole subire addebiti sul deposito cauzionale. Invece di fare lo sforzo di riempire il buco, forse comprereste della vernice sperando che corrisponda, ma c’è un altro metodo da utilizzare.

Riempire i fori delle viti con un pastello a cera

Basta scegliere il colore del pastello più simile a quello della parete, poi si può iniziare a colorare! Ricordatevi di strofinare, perché il calore delle dita farà sì che la cera si amalgami meglio con la parete.

Il pelapatate vero e proprio kit di strumenti

Non solo il pelapatate è uno strumento incredibilmente comodo da avere in cucina, ma si è scoperto che ha anche una varietà di altri usi in casa. Se state lavorando ad un bricolage, questo potrebbe esservi d’aiuto.

Il pelapatate vero e proprio kit di strumenti

Se avete un cacciavite che non è necessariamente adatto alle viti che avete, potete usare la punta di un pelapatate. Questo avrà la forza sufficiente per fissare come si deve qualsiasi cosa senza dover andare in negozio. Molto interessante!

Pavimenti segnati

Se volete che la vostra casa abbia un fascino da bella mostra, ecco un lavoretto fai da te per far brillare i vostri pavimenti. Mettendo una pallina da tennis all’estremità del manico di un mocio o di una scopa, potrete eliminare i segni in un batter d’occhio.

Pavimenti segnati

Il materiale di cui sono fatte le palline da tennis cancella qualsiasi segno di gomma sul pavimento. Inoltre, l’utilizzo di un bastone consente di esercitare meglio la pressione e la direzione della lucidatura.

Pulire le viti con l’aceto

Quando si realizza un bricolage che prevede il riciclo creativo o la realizzazione di qualcosa di nuovo, un grosso problema può essere rappresentato dalle viti. Che siano arrugginite o solo un po’ troppo ostinate, metterle nell’aceto dovrebbe servire a risolvere il problema.

Pulire le viti con l’aceto

Per eliminare la ruggine dalle viti, immergerle in un bagno d’aceto per 24 ore e chiudere bene il coperchio in modo da impedire che entri ossigeno. Inoltre, è possibile scuotere le viti ogni qualche ora per accelerare il processo di eliminazione della ruggine.

Eliminare le macchie di umidità

La presenza di una grande macchia di umidità sul soffitto di una stanza può rendere l’ambiente poco gradevole. Invece di limitarsi a ridipingere, è importante assicurarsi che non compaiano altre macchie una volta passata la nuova mano di pittura.

Eliminare le macchie di umidità

Preparando una miscela fatta in casa con una tazza di candeggina e tre tazze di acqua calda e applicandola sulla zona, non dovrete più preoccuparvi di altre macchie simili! Inoltre, questa soluzione aiuterà a rimuovere eventuali residui di muffa, grasso, sporco e polvere, che spesso impediscono alla vernice o al primer di aderire al soffitto.

Realizzare una plastica malleabile

Se avete bisogno di una sostanza per un bricolage che richieda un po’ più di forza rispetto alla normale supercolla, questo espediente fa sicuramente al caso vostro. Anche se non conosciamo bene i principi scientifici su cui si basa, mescolando bicarbonato di sodio e super colla normale, questa si trasforma nella forma plastica della supercolla.

Realizzare una plastica malleabile

Questa insolita combinazione può essere utilizzata per tappare buchi e sigillare spazi vuoti. Ha un’elevata durata, quindi è sufficiente un piccolo strato di supercolla, prima di aggiungere il bicarbonato di sodio alla superficie e premere su di essa con un panno. Pochi secondi e il gioco è fatto.

Disincrostare i cassetti con la cera

Dopo qualche anno e molti, molti usi, i nostri cassetti iniziano a deluderci. O si deformano e non tengono più i vestiti come si deve, oppure diventa impossibile inserirli o estrarli dall’armadio.

Disincrostare i cassetti con la cera

Tuttavia, strofinando le guide dei cassetti con un po’ di cera (o anche di sapone, se ne avete in casa), li lubrificherete. In questo modo non ci saranno più cassetti appiccicati e i vostri mobili avranno una nuova vita!

Sversamenti d’olio e lettiere per gatti

Se state sistemando il vostro garage e avete difficoltà a pulire gli oli sversati, non siete i soli. Se l’olio viene passato con lo straccio, di solito tende a impregnarsi nello straccio stesso e a diffondersi ulteriormente sul pavimento. Non si lavora bene nemmeno con l’acqua.

Sversamenti d’olio e lettiere per gatti

Tuttavia, c’è un materiale rivelatosi significativamente più efficace di tutti gli altri: la lettiera per gatti! Anche se può essere difficile pulire ogni granello di lettiera una volta finito, la lettiera per gatti assorbe l’olio. Rimane solo da spalare tutta la lettiera nella spazzatura una volta terminato il lavoro.

Ristora come lyso-form

Ristora è davvero molto più di una deliziosa bevanda istantanea estiva. La busta da 25 centesimi, può essere uno dei detergenti per WC più economici che il blog Anyone Can Decorate, (Chiunque può decorare) abbia trovato.

Ristora come lyso-form

Hanno scoperto che, spesso, quando pulivano il bagno con prodotti chimici aggressivi, non era facile riuscire ad eliminare le macchie di calcare che si formavano sul fondo della tazza. Dopo aver versato una busta di Ristora e aver strofinato, le macchie erano sparite e il bagno aveva di nuovo un profumo fresco!

Uso di fascette elastiche con le viti

È più che probabile che durante un vostro bricolage vi siate imbattuti in una vite particolarmente ostinata, che non si allentava nonostante abbiate provato con ogni strumento e lubrificante per cercare di farla smuovere.

Uso di fascette elastiche con le viti

Tuttavia, è possibile risolvere il problema posizionando un elastico sulla superficie della vite. La gomma aiuterà il cacciavite ad esercitare maggior forza e presa e finirà per allentare la vite dalla sua sede. Questo metodo funziona anche con le viti particolarmente usurate.

WC a scarico rapido

Se vi accorgete che spesso bisogna tirare lo sciacquone più volte, potrebbe esserci un problema di pressione dell’acqua. La mancanza di pressione impedisce alla cassetta di riempirsi rapidamente e vi costringe ad aspettare…

WC a scarico rapido

Tuttavia, una soluzione molto semplice consiste nell’individuare la valvola dell’acqua dietro il water. Ruotate la valvola in senso antiorario finché non si ferma e la valvola diventa completamente “aperta”. Anche una valvola dell’acqua parzialmente chiusa può avere effetto sul riempimento rapido della cassetta!

Riaprire finestre sigillate

Vi è mai capitato di trasferirvi in un appartamento o in una casa di vecchia costruzione per poi scoprire che le “finestre appena verniciate” sono in realtà incollate? Questo può accadere quando non si attende abbastanza affinché la vernice si asciughi, sigillando di fatto la finestra al telaio.

Riaprire finestre sigillate

Questa soluzione fai da te richiede un po’ di pazienza e una mano leggera. Con scalpello e martello, si può posizionare lo scalpello tra la finestra e il telaio dove è sigillata. Quindi, battendo lo scalpello con il martello, si eliminerà la vernice che ha causato la sigillatura. Godetevi le vostre finestre aperte!

Riparare i battiscopa forati/scalfiti

Anche se spesso non si notano, i battiscopa rifiniscono molto gli ambienti. Per mantenerli in perfette condizioni, potrebbe essere una buona idea iniziare a riempire i fori dei chiodi e a smerigliare le scalfitture causate dai mobili.

Riparare i battiscopa forati/scalfiti

Con dello stucco per legno eviterete di dover stuccare e riverniciare l’intero battiscopa. Invece, utilizzando solo una piccola quantità di questo stucco, si otterrà un effetto finto legno, facendo apparire i battiscopa come nuovi!

Adesivi in feltro per mobili

In cucina o nella sala da pranzo si può notare che sul fondo delle sedie ci sono dei segni di abrasione. Invece di eliminare questi segni alla fine di ogni pasto, c’è un modo molto più semplice per risolvere il problema.

Adesivi in feltro per mobili

Applicando un fondino in feltro alle zampe delle sedie si evitano ulteriori graffi sul pavimento. Non solo, ma si ridurrà notevolmente il rumore delle sedie quando vengono spostate.

Riparare le righe dei parquet

Se cercate nuove idee di bricolage, questo non potrebbe sembrare un progetto in cima alla vostra lista, ma una volta che avrete visto quanto è facile questa riparazione, vi garantiamo che cercherete altre righe da sistemare su tutto il vostro parquet.

Riparare le righe dei parquet

Piccole scalfitture su pavimenti o mobili in legno possono essere eliminate con un po’ d’acqua e un ferro da stiro. Dopo aver bagnato la parte, metteteci sopra un asciugamano umido. Quindi, passate il ferro da stiro con un movimento circolare sull’area e vedrete il vostro pavimento o i vostri mobili tornare come nuovi!

Asportare il ghiaccio dal parabrezza

In inverno è necessario dedicare ulteriore tempo alla routine mattutina dovendo considerare quello che ci vuole a sciogliere la neve o il ghiaccio dal parabrezza. Questo può essere una seccatura, soprattutto se si è già in ritardo.

Asportare il ghiaccio dal parabrezza

Tuttavia, se non avete a portata di mano uno spray antighiaccio, è più che probabile che abbiate a disposizione un idrorepellente multiuso. Appena prima di coricarvi, spruzzate un po’ di questo prodotto sui vetri e sul parabrezza e distribuitelo con un panno pulito e asciutto per evitare che la neve e il ghiaccio vi si attacchino durante la notte.

Contrastare l’odore della spazzatura

Una delle cose peggiori insita nel buttare la spazzatura, che spesso ci fa desistere dal farlo, è l’odore. Tuttavia, con soli due ingredienti casalinghi, potrete lasciare il vostro bidone dell’immondizia con lo stesso odore del giorno in cui avete cambiato il sacchetto.

Contrastare l’odore della spazzatura

Immergete una fetta di pane in un bagno di aceto. Quando l’aceto è stato assorbito dalla fetta di pane, mettetela sul fondo del bidone della spazzatura vuoto su un tovagliolo di carta. Per ottenere risultati ottimali, si può lasciarla tutta la notte e toglierla al mattino.

Pulire alla perfezione le fughe tra le piastrelle

La pulizia delle fughe può essere uno di quei compiti che si continua a rimandare finché i pavimenti non saranno troppo sporchi per rimandare oltre. Invece di andare in negozio a comprare costosi detergenti ad hoc, potete prepararli utilizzando i prodotti avanzati nella vostra dispensa.

Pulire alla perfezione le fughe tra le piastrelle

Per preparare un detergente per le fughe fatto in casa, mescolate bicarbonato e acqua per ottenere una pasta. Poi, con un vecchio spazzolino da denti, strofinate le fughe. Dopodiché, spruzzate un po’ di aceto sulla pasta di bicarbonato per farla ribollire. Dopo il risciacquo, sembrerà tutto nuovo di zecca.

Pellicola di alluminio e guanti

Si tratta di un lavoretto fai da te molto semplice che vi renderà la vita più facile. Se vi occorre il telefono, ma non volete esporre le vostre mani calde calde all’aria fredda dell’inverno, questo potrebbe essere il trucco che fa per voi per togliervi questo fastidio!

Pellicola di alluminio e guanti

Nonostante abbiate soldi da spendere in guanti adatti al touchscreen, un’opzione più economica è quella di utilizzare una pellicola di alluminio. Avvolgete la pellicola intorno alle dita che vi servono per il telefono e funzionerà perfettamente!

Riparare lo strappo nelle zanzariere

Le zanzariere ci permettono di far entrare l’aria fresca in casa durante i caldi mesi estivi senza far entrare degli animaletti indesiderati. Tuttavia, quando si vede uno strappo sulla zanzariera, emerso come dal nulla, la sostituzione può essere costosa.

Riparare lo strappo nelle zanzariere

Un rimedio rapido, facile ed economico per risolvere questo problema è lo smalto trasparente per unghie. Aggiungendo alcune gocce di smalto trasparente alla lacerazione della finissima rete, questo agisce come una colla invisibile e si ripristina la perfetta funzionalità dell’accessorio.

Tenere la casa calda

Nei freddi mesi invernali si fa di tutto per mantenere il calore all’interno della casa, sia che si tratti di accendere il fuoco, sia che si lasci il riscaldamento acceso tutto il giorno. Tuttavia, l’uso del millebolle può incredibilmente isolare la casa.

Tenere la casa calda

Basta tagliare il millebolle per adattarlo alla finestra, spruzzare il lato a bolle d’aria con acqua e premerlo contro la finestra. Con questo si trattiene la dispersione di calore. Il millebolle non è altrettanto efficace in estate, poiché il sole aumenta l’accumulo di calore.

Togliere i segni di pastello dalle pareti

Se avete dei bambini particolarmente creativi, potreste scoprire che esprimono il loro lato artistico su tutte le belle pareti bianche o crema, magari appena dipinte. Invece di perdere tempo a ridipingere o a strofinare senza risultato, è sufficiente usare un idrorepellente multiuso.

Togliere i segni di pastello dalle pareti

Per eliminare questi segni, spruzzate una quantità adeguata di prodotto direttamente sulla parte. Dopo aver lasciato agire per qualche minuto, rimuovere con uno straccio pulito il “capolavoro” dalla parete. Questa tornerà a posto e la prossima volta saprete come fare!

Dentifricio come togli-graffi

A quanto pare il dentifricio è un prodotto multifunzionale! Oltre che per l’igiene orale, si può anche utilizzare per eliminare piccoli graffi. Che si tratti dello schermo di un telefono, di una superficie di vetro o addirittura della vostra auto, funziona benissimo!

Dentifricio come togli-graffi

Il dentifricio contiene sempre dei piccolissimi granuli, il che significa che è in grado di eliminare i graffi a livello superficiale. Se volete eliminare un graffio dalla vernice della vostra auto, mettete il dentifricio su uno straccio asciutto e pulito prima di strofinare con movimenti circolari.

Vaselina per aggiustare cardini e cerniere

Se avete una porta particolarmente cigolante che ha resistito a tutti gli altri tipi di lubrificanti, perché non provare la vaselina? Applicando solo una piccola quantità di vaselina sui cardini, si eliminerà quel cigolio caratteristico di una casa infestata da fantasmi.

Vaselina per aggiustare cardini e cerniere

A differenza di altri oli o lubrificanti, la vaselina penetra direttamente nei cardini e non defluisce. Pertanto, grazie alla sua consistenza e viscosità, presenta una migliore aderenza.

Magneti per tenere chiusi gli sportelli delle credenze

Se avete uno sportello di una credenza che non si chiude, non tutte le speranze sono perdute. Non dovrete cercare il numero di un riparatore, né tantomeno programmare una ristrutturazione della cucina. Al contrario, l’acquisto di alcune potenti calamite sarà sufficiente.

Magneti per tenere chiusi gli sportelli delle credenze

Queste calamite per uso intensivo si attaccano facilmente allo sportello e mantengono la credenza ben chiusa. Un vantaggio di questa soluzione fai da te è, oltretutto, quello di mantenere gli armadi della cucina a prova di bambino: potrebbe essere un investimento utile!

Catena dello sciacquone attorcigliata

Avete notato che nel vostro WC l’acqua scorre continuamente? Questo può essere dovuto al fatto che la catena dello sciacquone si è attorcigliata e può interferire con la sede del deflettore, facendo scorrere l’acqua di continuo, con il conseguente lievitare della bolletta.

Catena dello sciacquone attorcigliata

Ma non è necessario chiamare un idraulico ed acquistare un nuovo accessorio. Tutto ciò che bisogna fare è rimuovere la catena. Una volta fatto, prendete una cannuccia dalla cucina, mettetela sopra la catena e riattaccatela.

Bolle d’aria sulla carta da parati

Avete passato tutto il giorno ad applicare la carta da parati e vi fermate ad ammirare il risultato del vostro duro lavoro. Ma un punto salta all’occhio. Sembra che ci sia una bolla nella carta da parati e l’ultima cosa che vorreste fare è tornare indietro e ripetere l’applicazione.

Bolle d’aria sulla carta da parati

Per prima cosa, è necessario controllare per vedere se ci sono detriti all’interno. Se ci sono, ovviamente si fa un’incisione a X e si passa dietro l’adesivo. Ma se non ci sono, si può rimediare abbastanza facilmente prendendo una siringa e praticando un foro nella carta da parati. Quindi iniettare l’adesivo in questo modo.

Pareti ad intonaco grezzo

Quando ci si trasferisce in una casa e si nota che le pareti hanno quell’aspetto ruvido simile all’intonaco che non desiderate, si può pensare a una soluzione fai da te per questo problema.

Pareti ad intonaco grezzo

C’è un modo molto semplice per mascherare una parete ad intonaco grezzo. Basta prendere una vernice opaca e ricoprirla. Il colore piatto aiuterà a nascondere l’imperfezione.

Porta scorrevole difficile da aprire

Deve essere piuttosto antipatico cercare di uscire in terrazza per godersi una bella giornata estiva e lottare per aprire la porta scorrevole. Se avete questo problema, probabilmente si tratta di detriti che si sono incastrati negli ingranaggi.

Porta scorrevole difficile da aprire

Il modo migliore per risolvere il problema è rimuovere la porta allentando le viti nella parte inferiore. A questo punto è sufficiente pulire le rotelle e la guida. Dopodiché, spruzzate del lubrificante al silicone e rimontate la porta.

Porte che si aprono da sole

A volte i perni dei cardini delle porte si allentano o devono essere regolati. Quando ciò accade, le porte si aprono e si chiudono da sole. Però, per evitare questo inconveniente, non ci vuole molto.

Porte che si aprono da sole

Iniziate con l’estrarre i perni dai cardini e appoggiateli su una superficie rigida. Prendete un martello e colpite al centro il perno. Questo lo dovrebbe raddrizzare. Ora dovete inserirlo nuovamente e rimettere la porta al suo posto.

Allargamento di crepe sul vialetto

Chi vive in zone caratterizzate da inverni rigidi e gelate costanti può notare la formazione di crepe sul proprio vialetto. Se, per qualsiasi motivo, l’acqua si infiltra in queste piccole fessure, quando gela può espandersi e finire per allargarle.

Allargamento di crepe sul vialetto

Questo può essere un fastidio e, potenzialmente, portare a danni alla proprietà. Per questi motivi, quasi tutti desiderano risolvere il problema immediatamente. Tutto ciò che bisogna fare è procurarsi dello stucco a freddo e versarlo in queste crepe.

Erba secca

Una delle cose che rendono una casa davvero bella è avere un prato ben tenuto e curato. Quindi, se osservando il vostro prato vedete una grande chiazza di erba ormai secca, potreste cercare un modo per sistemarla.

Erba secca

Questo accade di solito perché l’irrigazione in quella zona è inefficiente. Per esser certi che sia questo il caso e non altro, si può prendere una lente polarizzata per osservare il prato. Se appare grigio-blu, è necessario capire come risolvere la situazione dell’irrigazione.

L’altalena sull’albero che rovina la corteccia

Tutte le case con un prato e un grosso albero hanno spesso un’altalena per il divertimento di adulti e bambini. Aggiunge un po’ di fascino al giardino, ma se si attacca la corda in modo sbagliato, si rischia di consumare la corteccia.

L’altalena sull’albero che rovina la corteccia

È possibile risolvere questo problema utilizzando delle viti a occhiello e praticare un foro invece di appendere una corda al ramo.

Grondaia traboccante

Durante la stagione delle piogge, o se vivete in una zona in cui piove molto spesso, potreste avere molti problemi con le vostre grondaie. Ad esempio, se si verifica che una grande quantità di acqua coli sui lati della casa, è possibile che il pluviale sia intasato.

Grondaia traboccante

La soluzione a questo problema è piuttosto semplice. Per prima cosa, lavate le grondaie con acqua. Poi prendete una gruccia di filo metallico e usatela per rimuovere i detriti che si sono staccati durante il lavaggio delle grondaie.

Acciaio inox macchiato d’acqua

Avere dei bellissimi elettrodomestici in acciaio inox in cucina può rendere il design dell’ambiente davvero raffinato. L’aspetto è elegante e moderno, fino a quando l’acciaio non inizia a macchiarsi di tracce d’acqua.

Acciaio inox macchiato d’acqua

Esistono molti prodotti per la pulizia dell’acciaio inox, ma sono piuttosto costosi. Invece, basta andare in garage, prendere una bomboletta di idrorepellente multiuso e spruzzare l’elettrodomestico. Eliminate l’eccesso del prodotto e troverete un elettrodomestico rinato.

Tritarifiuti bloccato

Quando si verifica un problema con il tritarifiuti, molti di noi scelgono di sostituirlo. Invece di installare un nuovo tritarifiuti, però, si può provare a ripararlo da soli. Iniziate dal controllare che sia spento. Poi cercate le pinze da cucina.

Tritarifiuti bloccato

In questo modo potete spingere verso il basso e rimuovere tutto ciò che blocca lo scarico. Se non funziona, si può sempre prendere il manico della scopa e ruotare le lame, quindi ripetere l’operazione.

Lavello ossidato

Ci sono alcuni materiali utilizzati in cucina che, se lasciati nel lavello, possono far ossidare anche l’acciaio inossidabile. Ad esempio, se avete una padella in ghisa e l’avete lasciata in ammollo per tutta la notte, probabilmente vi sarete ritrovati con un po’ di ruggine intorno al lavello.

Lavello arrugginito

Cominciate con il mescolare bicarbonato di sodio e aceto e applicatelo sulla macchia. Lasciate riposare per dieci minuti e utilizzate un panno abrasivo per rimuovere la macchia.

Griglia del caminetto bloccata

Una delle componenti più importanti del caminetto è la griglia di tiraggio. Si tratta dello sportello che si trova nella parte superiore del focolare. Ciò significa che è necessario mantenere pulita questa griglia e che, se si scopre che si è incastrata, potrebbe essere pericoloso.

Griglia del caminetto bloccata

Prima di tutto, raschiate tutti i detriti con una robusta spazzola metallica. Una volta rimossa tutta la fuliggine e le incrostazioni, spruzzate dell’idrorepellente multiuso sulla griglia stessa.

Depositi di calcare

A seconda del luogo in cui si vive, è possibile che l’acqua sia dura. Ciò significa che l’acqua contiene una maggiore quantità di minerali che possono causare la formazione di calcare nei lavelli. Ma non c’è bisogno di tenerseli.

Depositi di calcare

Potete prendere dei tovaglioli di carta e bagnarli con aceto bianco. Quindi, stendeteli sulle zone interessate da ingenti depositi di calcare. Questo dovrebbe servire a sciogliere il calcare e a rimuovere i depositi, ma potrebbe anche causare uno scolorimento.

Coltelli arrugginiti

L’acquisto di una nuova serie di coltelli può essere piuttosto costoso. Per cui, sicuramente desiderate averne la massima cura possibile. Pertanto, quando si comincia a vedere che su questi coltelli in acciaio inox compaiono dei pezzetti di ruggine, vi sentirete un po’ abbattuti.

Coltelli arrugginiti

Non è necessario buttarli via e comprarne di nuovi; il problema si risolve. Metteteli a bagno nel succo di limone per tutta la notte e poi puliteli con una spugna leggermente umida: torneranno come nuovi..

La paglia ha ceduto

Se avete sedie in paglia di Vienna, potreste notare che, con il tempo, le sedute iniziano a cedere un pochino. È normale, soprattutto se si usano sempre. Ma è possibile riportare in vita queste sedie con un po’ di cura.

La paglia ha ceduto

Se volete rendere più rigida l’impagliatura, dovete prendere una spugna bagnata con acqua calda e iniziare ad inumidire delicatamente la parte inferiore della sedia. Quindi, lasciate asciugare per una notte e poi ripetere, se necessario.

Vasca da bagno macchiata

Non c’è niente che faccia sembrare un bagno più vecchio di quanto lo sia di una vasca macchiata. Ciò può essere dovuto alla ruggine o all’accumulo di calcare. L’ultima cosa che molti di noi desiderano è avere una vasca dall’aspetto sporco. Per rimediare, però, bastano una soluzione semplice e un po’ di olio di gomito.

Vasca da bagno macchiata

Occorre amalgamare parti uguali di cremor tartaro, bicarbonato di sodio e succo di limone. Mescolateli fino a formare una pasta e applicatela sulla superficie della vasca da bagno. Lasciate riposare per mezz’ora, poi strofinate e la vasca sarà rinnovata.

Porta che sbatte

Per qualche motivo, nelle case ci sono spesso porte sbattono forte, nonostante la delicatezza con cui vengono chiuse. Questo non solo può danneggiare la porta, ma può essere molto fastidioso, soprattutto se si sta cercando di fare un pisolino.

Porta che sbatte

Per risolvere questo problema, è possibile applicare delle guarnizioni in gommapiuma e sistemarle intorno alla porta, oppure utilizzare un elastico largo. Se scegliete l’elastico, dovete avvolgerlo intorno ai pomelli della porta su entrambi i lati, facendo attenzione a non coprire la serratura.

Lampadina incastrata

A volte le lampadine si incastrano nei loro attacchi perché sono rimaste lì avvitate per troppo tempo. Questo può renderne la rimozione difficile, ma non impossibile. Sebbene esistano diversi metodi, uno di questi prevede l’utilizzo del sempre fedele nastro adesivo.

Lampadina incastrata

Prendete un pezzo di nastro adesivo lungo 30 cm e premetelo al centro del bulbo. Piegate ogni estremità a metà e incollatela su se stessa. Quindi afferrate ogni lato e girate il nastro adesivo in senso antiorario.

Infissi marci

Il legno marcio può essere un problema in qualsiasi punto della casa. Ma se si trova sugli infissi delle finestre, può esserlo ancora di più, perché può avere un risvolto sulla bolletta del riscaldamento.

Infissi marci

Non è necessario sostituire l’intero accessorio; è possibile riparare il legno marcio in modo molto semplice. Bisogna procurarsi un po’ di resina epossidica e applicarne uno strato sulla zona interessata.

Buon profumo

Può essere molto dispendioso pulire continuamente la casa perché profumi di fresco e di pulito. La verità è che, anche se la si pulisce, a volte l’aria non ha sempre quell’odore soave e fresco che si desidera.

Buon profumo

È possibile rimediare facilmente, a detta di alcuni artigiani, con il semplice utilizzo di estratti o oli essenziali di fragranze di vostro gradimento, mettendone qualche goccia sul filtro dell’aria.

Maniglia rotta dello sciacquone

A volte, quando si ha a che fare con il WC, ci sono alcune riparazioni che si ritiene di non poter fare da soli. Una di queste è la rottura della maniglia. Ma se avete in casa alcuni oggetti molto comuni, potete sicuramente riparare questo danno.

Maniglia rotta dello sciacquone

Vi occorrono solo delle fascette e un oggetto circolare come il nastro adesivo o una molletta ferma-fogli. Fate passare le fascette attraverso il foro e fissatele allo sportello. Poi fate passare l’altra estremità attraverso l’oggetto circolare. Fate passare le fascette attraverso il foro e poi potete utilizzare questa soluzione per aprire lo sportello.

Salvatevi le dita

Quando si lavora in casa per dedicarsi al bricolage, uno degli strumenti più utilizzati è il martello. Il martello, però, può essere molto pericoloso se non si fa attenzione, soprattutto per quanto riguarda le dita.

Salvatevi le dita

Un buon trucco fai da te che gli artigiani mettono in pratica per proteggersi le dita è quello di prendere una molletta da bucato e usarla per tenere i chiodi in posizione mentre si martella.

Scarico intasato

Qualunque cosa facciate, prima o poi lo scarico si intaserà. I capelli o qualsiasi altra cosa finisca nello scarico andrà ad intasare il lavandino piuttosto che la vasca. Certo, è possibile acquistare prodotti chimici per la casa per disgorgare lo scarico, ma è anche possibile farlo facilmente con una fascetta.

Scarico intasato

Lasciate la fascetta dritta e fatela scorrere lungo lo scarico con il pezzo di attacco che entra nello scarico. Giratela e poi tiratela fuori e riuscirete sturare il vostro scarico.

>Lampadina rotta

Cosa fare se una lampadina si rompe quando è ancora nel suo alloggiamento? Non si può semplicemente allungare la mano perché il vetro potrebbe tagliarvi e ferirvi in modo alquanto serio. La lampadina può essere tolta senza ferirvi prendendo una patata.

Lampadina rotta

Innanzitutto, cuocete la patata. Una volta cotta, tagliatela a metà e premete il lato della polpa sul vetro rotto. Ruotate delicatamente in senso antiorario e riuscirete a rimuovere la lampadina.

Rinfrescare i pennelli

Per i patiti del fai da te che amano dipingere molto, sembra che ci sia sempre bisogno di nuovi pennelli. Infatti, una volta terminati i lavori, il colore si asciuga e i pennelli si incrostano.

Rinfrescare i pennelli

Si può risolvere facilmente con un po’ di acqua calda e sapone. Bagnate i pennelli con questa soluzione e strofinate avanti e indietro fino a rimuovere tutta la vernice.

Pulire un righello

Come per qualsiasi altra cosa, a volte gli strumenti possono sporcarsi e ossidarsi. Questo vale soprattutto per gli strumenti in metallo come i righelli. I righelli possono essere una componente fondamentale di qualsiasi bricolage, quindi è bene assicurarsi di poter leggere le varie tacche.

Pulire un righello

Per cominciare, si prende del correttore liquido e si ricoprono le zone in cui si trovano le incisioni delle misure. Poi, con una carta vetrata a grana fine si rimuoverà il correttore liquido una volta secco.

Conservazione dei prodotti in barattolo

Per assicurarsi che i colori o altri prodotti durino a lungo, è necessario assicurarsi che i coperchi di queste scatole si chiudano a dovere. Tuttavia, se si accumulano residui intorno al bordo, è possibile che questi prodotti vadano a male prima del dovuto.

Conservazione dei prodotti in barattolo

Questo si può evitare semplicemente prendendo un panno di cotone e pulendo i cerchioni prima di chiuderli o dopo aver usato il prodotto.

Se perde la valvola dello sciacquone

Una valvola dello sciacquone che perde fa aumentare i costi dell’acqua, che può essere terribile, soprattutto se si deve vivere in ristrettezze. Ma come si fa a sapere se questa valvola perde davvero? Ci sono diversi modi, ma uno dei più semplici è quello di utilizzare del colorante alimentare.

Se perde la valvola dello sciacquone

Aggiungete il colorante alimentare alla cassetta e lasciatelo riposare per circa un’ora. Se al ritorno l’acqua nella cassetta ha cambiato colore, è necessario sostituire la valvola.

Finestre che scricchiolano

Durante la stagione dei temporali, il rumore delle finestre può essere fastidioso. Non solo, ma con questo scricchiolio si aggiunge anche un problema di isolamento del locale. È possibile riparare facilmente i rumori delle finestre senza dover ricorrere a nessun tipo di intervento manuale.

Finestre che scricchiolano

Dovrete solo acquistare dei cuscinetti per calli e incollarli agli infissi. Questo dovrebbe limitare il tintinnio e rendere la casa molto più silenziosa.

Togliere i peli di animali domestici con un tergivetro

I peli degli animali domestici possono essere particolarmente antipatici da pulire. A volte sono così leggeri che non li notiamo sui mobili finché non li mettiamo alla luce diretta del sole. Anche se passare l’aspirapolvere può essere utile, rimane una gran quantità di peli che non riesce ad essere aspirata.

Togliere i peli di animali domestici con un tergivetro

Pertanto, l’uso di un tergivetro su ogni superficie può servire a radunare i peli di animali domestici, rendendo più facile l’operazione di pulizia. La gomma sul bordo del tergivetro solleva i peli non visibili e li rende più visibili. Un avvertimento: vi farà rendere conto di quanto sia disgustoso il vostro divano!

Uno stura-scarichi fai da te

È possibile che, alcune volte, siamo entrati nella doccia per poi scoprire che l’acqua non va via a causa di tutti i capelli che intasano lo scarico. Pulire adeguatamente gli scarichi può essere un’impresa ardua, soprattutto quando l’intasamento è così lontano.

Uno stura-scarichi fai da te

Tuttavia, una miscela di bicarbonato di sodio e aceto aiuterà a disotturare gli scarichi in meno di dieci minuti. Aggiungete circa tre tazze di bicarbonato di sodio a un po’ di aceto e versatelo nello scarico. Dopo mezz’ora, versate nello scarico dell’acqua bollente e non avrete più problemi!

Eliminare i solchi lasciati sul tappeto

Chi resta a lungo in una casa spesso desidera riorganizzare i mobili e rinnovare uno o più ambienti, ma molti sono restii a farlo a causa dei solchi che rimangono sul tappeto. Tuttavia, esiste una soluzione semplice e fai da te.

Eliminare i solchi lasciati sul tappeto

I cubetti di ghiaccio eliminano le tracce lasciate dai mobili sul tappeto. Collocare i cubetti di ghiaccio nel punto in cui si desidera rimuovere il solco e lasciarli riposare per alcune ore o per tutta la notte. L’acqua dei cubetti di ghiaccio sciolti verrà assorbita dalle fibre del tappeto e lo riporterà alla sua forma originaria.

Estensori di scarico per grondaie

Dopo piogge torrenziali, in molti si accorgono che lo scantinato si è allagato. Tuttavia, risolvere questo problema non è così difficile o complicato come potrebbe sembrare. È sufficiente un estensore per pluviali.

Estensori di scarico per grondaie

Installando un estensore per pluviali, l’acqua piovana che si raccoglie nelle grondaie defluirà più lontano dalla casa e quindi dal seminterrato. Il risultato sarà un allagamento minimo. Fortunatamente, ci sono molti modi per essere creativi con le estensioni dei pluviali per adattarsi anche all’estetica.

Uso del detersivo per stoviglie nel WC

Il detersivo per stoviglie non solo è ottimo per lavare i piatti, ma agisce anche come sgrassante, rendendolo un fantastico disotturante di scarichi. In molti hanno scoperto che versare il detersivo per stoviglie nella toilette aiuta a sciogliere gli intasamenti.

Uso del detersivo per stoviglie nel WC

Basta versare direttamente nel water una tazza di detersivo per stoviglie della marca che preferite per liberare il WC da eventuali ostruzioni. Dopo che il detersivo è rimasto a riposo per un quarto d’ora, versate un secchio d’acqua calda dall’altezza del punto vita nella tazza per disostruire il water.